Un incontro inaspettato alla foce del Tagliamento L’Ophrys bertolonii subsp. bertolonii

18.05.2024

Il giorno 12.5.2024, mentre svolgeva lavori di manutenzione presso un’area verde in prossimità
della foce del Tagliamento, Denis Sclausero si è imbattuto in gruppo di cinque esemplari fioriti di
orchidee spontanee dalle caratteristiche interessanti. Assieme al proprietario del terreno hanno
provveduto a contattare Manuela Davanzo e Giosuè Cuccurullo, dell’associazione Foce del
Tagliamento O.D.V.. L’attenta osservazione delle caratteristiche morfologiche ha portato a
determinare gli esemplari come Ophrys bertolonii subsp. bertolonii che risulterebbe diffusa nelle
regioni dell’Italia centro-meridionale ma assente al nord, dove invece si trova l’Ophrys bertolonii
subsp. benacensis. La corretta identificazione è stata poi confermata da Luciano Regattin, noto
esperto di orchidee spontanee, recatosi in loco il 14 maggio.
Le due entità differiscono per alcune caratteristiche del fiore come sottolinea anche Giulio Pandeli
(membro coordinatore presso la Sezione Fiorentina del Gruppo di Ricerca Orchidee Spontanee) che
osservando le testimonianze fotografiche dice: “dalle foto non c’è motivo di dubbi, il labello sellato
e la cavità stigmatica completamente aperta ai lati sono caratteristiche tipiche degli esemplari del
centro-sud. Solo sull’Appenino tosco-emiliano inizia la transizione con benacensis che poi va a
sostituire bertolonii in Liguria.”. Sembrerebbe la prima segnalazione certa per il Friuli Venezia
Giulia e per il nord Italia ad eccezione delle due regioni di transizione quali appunto Emilia
Romagna e Liguria (segnalazione storica). Tuttavia il primo vero incontro con O.bertolonii subsp.
bertolonii , in territorio friulano, sarebbe da ricondursi al 10.5.2021 da parte di Cristian Pezzarini in
un’area golenale del fiume Stella in comune di Precenicco. Ritrovamento, quest’ultimo,
documentato all’epoca da Cuccurullo G., Amadeo A., Davanzo M. ma segnalato con l’epiteto non
meglio specificato di Ophrys bertolonii.
Belle notizie che testimoniano la ricchezza della flora nella bassa friulana!!!

 

Le Lotte del Cormôr. Il 19 maggio del 1950.

Le Lotte del Cormôr. Il 19 maggio del 1950.

19 maggio 1950 - 19 maggio 2024 Era l'alba del 19 maggio 1950, la piazza di Muzzana si riempì di centinaia di persone. Erano contadini, perlopiù braccianti disoccupati, arrivati da ogni luogo della Bassa per raggiungere il Cormor. Diventarono presto migliaia e per...

Birdwatching in FVG, il resoconto Mensile Tringa

Birdwatching in FVG, il resoconto Mensile Tringa

Artetica vi invita alla lettura del resoconto mensile di Tringa FVG, un gruppo di temerari e appassionati birdwatcher (come si definiscono in una delle loro recenti pubblicazioni) che con costanza e competenza esplorano i cieli del Friuli Venezia Giulia per "donare ad...

Artetica “on the wood”: i nostri tour di aprile!

Artetica “on the wood”: i nostri tour di aprile!

Nonostante la primavera sia giunta in modo incerto, destreggiandoci  fra pioggia, vento e sporadiche schiarite abbiamo avuto comunque l'occasione di accompagnare alcuni gruppi in visita ai nostri boschi. Durante il mese di aprile abbiamo trascorso una bella mattinata...